Cagliari: nasce il CIP market.

Arriva a Cagliari il CIP market, la nuova iniziativa che punta a valorizzare le realtà locali in chiave sostenibile e inclusiva. 

Si tratta di una nuova edizione di “mostra mercato”, spiegano i promotori, che evoca il vintage e coinvolge venti artisti e artigiani sardi con brand emergenti e indipendenti. L’evento si terrà dal 15 al 16 settembre, dalle 18 all’1 di notte, nel suggestivo giardino del Good di Cagliari, in via San Bartolomeo 2 a Cagliari.

L’iniziativa prende avvio dalla Label Market Show, una nuova etichetta che vede due giovani organizzatori sardi, Giannella Delrio e Alberto Serreli. “La nostra ambizione è quella di creare una nuova esperienza di shopping in città legata alla sostenibilità e all’acquisto consapevole. Tutto quello che è il market è legato da un’attenzione nella scelta dei materiali, nell’organizzazione del ciclo produttivo e alla consapevolezza nell’acquistare dai local brands così da accelerare la transizione verso un lifestyle sostenibile, riconsiderando i valori del consumo e assegnando una nuova faccia alla sostenibilità”. 

LEGGI ANCHE:  Alla scoperta del lato segreto del porto di Cagliari. La diga foranea di levante.

“Promuoviamo lo shopping consapevole e non quello compulsivo. Aiutiamo a dare visibilità ai brand locali, facciamo costantemente brand research e selezioniamo dei marchi che abbiano una fascia di prezzo alla portata di tutti”. 

La visione dell’arte e l’artigianato in Sardegna sono al centro del progetto. “Il nostro Cip Market cerca di dare spazio alla contemporaneità dei prodotti”, concludono, “Pensiamo che ci siano tanti talenti in quest’isola con progetti all’avanguardia che potrebbero avere una visione più internazionale. Cerchiamo di spingere i progetti nei quali, se non ancora affermati, vediamo del potenziale dando spazio ad un linguaggio riconosciuto e valido in tutto il mondo”.