Borse “Master and Back”. I termini per le domande scadono il 30 novembre.

Fino al 30 novembre sarà possibile presentare la propria domanda per la partecipazione all’avviso “Master and Back”, il programma che consente ai giovani laureati residenti in Sardegna di frequentare un master universitario fuori dalla Regione Sardegna, grazie alla possibilità di ottenere una borsa di studio per la copertura delle tasse di iscrizione, un importo forfettario mensile per le spese di vitto e alloggio e un rimborso una tantum per i costi di viaggio.

Un programma ambizioso nato nel corso della Giunta Soru per consentire ai laureati sardi di studiare all’estero e riportare le competenze acquisite nell’Isola, anche grazie alla sottoscrizione di contratti di lavoro con enti e imprese nell’Isola, il famigerato ‘back’.

LEGGI ANCHE:  Concessioni balneari: i Capigruppo incontrano la Federbalneari: “La questione deve essere risolta in sede parlamentare e poi a Bruxelles”.

‘Ritorno’, come dimostrato negli anni, qualificatosi come precario e di medio-termine, a causa della scarsa capacità di assorbimento delle ‘giovani’ risorse umane nel sistema regionale pubblico e privato, rappresentando, di fatto, un pessimo esempio di politica per l’inclusione dei giovani nell’Isola, frutto di una programmazione poco attenta alla sostenibilità della fase back per i laureati sardi, nella maggior parte dei casi tornati ad ingrossare il tasso di disoccupazione regionale al termine del biennio presso enti e imprese.