Armi chimiche contro la Russia, Pentagono: “Menzogne da Russia e Cina”.

“Gli Stati Uniti non stanno inviando armi chimiche all’Ucraina”, ha dichiarato oggi il Pentagono in risposta alle accuse secondo le quali gli USA starebbero gestendo 5 laboratori di ricerca a Kiev per la produzione di armi chimiche.

“I laboratori di ricerca di Kiev effettuano prestazioni mediche, quali la somministrazione di vaccini. Non ci sono laboratori di armi biologiche del Dipartimento della Difesa in Ucraina o in qualsiasi altra parte del mondo”, si legge nella nota del Pentagono.

La Convenzione sulle armi biologiche, ricordano dal Dipartimento, vieta di fatto lo sviluppo, la produzione, l’acquisizione, il trasferimento, lo stoccaggio e l’uso di armi biologiche e tossiche: “È stato il primo trattato multilaterale sul disarmo firmato da Stati Uniti, Ucraina e Russia nel 1972 e ratificarono nel 1975”. 

LEGGI ANCHE:  8 Marzo. Moretuzzo e Bidoli: "Vicinanza a donne ucraine e russe".

foto Air Force Staff Sgt. Brittany A. Chase, DOD