Aggressione in Piazza del Carmine: arrestato l’aggressore dei 4 agenti.

La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. di Cagliari, a carico di un cittadino algerino di 22 anni che, in concorso con altri due connazionali, si sarebbe reso responsabile, il pomeriggio del 28 marzo scorso, nella piazza del Carmine a Cagliari, dell’aggressione a quattro agenti del Gruppo Falchi della Squadra Mobile.

Gli uomini della mobile erano impegnati in un controllo antidroga, quando sono stati oggetto di una brutale aggressione da parte di un gruppo di stranieri presenti nella centralissima piazza cittadina.

Ieri, la Squadra Mobile, che ha ricostruito i fatti e individuato i presunti aggressori, ha rintracciato l’uomo che è stato portato nel carcere di Uta (CA). Dovrà rispondere, in concorso, di minacce, violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’algerino arrestato è richiedente di permesso di soggiorno per motivi di studio.

LEGGI ANCHE:  Sexting, cyberbullismo e pedofilia. Prevenzione all'Arborea

Il 28 marzo, la Squadra Mobile aveva arrestato in flagranza altri due algerini, di 24 anni, che, secondo le indagini, avrebbero partecipato all’aggressione.

I poliziotti aggrediti hanno riportato diverse fratture e uno di loro, sottoposto ancora a terapie, rischia di perdere l’udito all’orecchio destro.