La Polizia arresta la compagna di Johnny “lo Zingaro”.

Nella prima mattinata odierna la Polizia di Stato e la Polizia Penitenziaria hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti della compagna di  Giuseppe Mastini, alias Johnny lo Zingaro, e di altri tre soggetti sassaresi, tutti ritenuti responsabili del reato di “procurata evasione”.

Com’è noto, infatti, lo scorso 15 settembre, il personale delle Squadre Mobili di Sassari e Cagliari, in collaborazione con il S.C.O. e il  Nucleo Investigativo Centrale (N.I.C.) della Polizia Penitenziaria, aveva individuato e tratto in arresto Johnny lo Zingaro, resosi irreperibile dal 5 settembre, al termine di un permesso premio di 10 giorni concessogli dal Magistrato di Sorveglianza di Sassari.

La latitanza di “Johnny lo zingaro” è però durata poco, con l’individuazione del covo nell’immediata periferia di Sassari.

LEGGI ANCHE:  Evade dai domiciliari con una busta di stupefacenti. Arrestato 23enne cagliaritano.

L’abitazione/covo è risultata essere di proprietà e nella totale disponibilità di un altro uomo che è stato tratto in arresto per favoreggiamento personale.