Whistleblowing: all’Asl Sassari apre la nuova piattaforma.

Arriva all’Asl di Sassari la nuova piattaforma informatica a disposizione di dipendenti, collaboratori, consulenti e lavoratori delle imprese fornitrici per segnalare comportamenti illeciti. Una novità, spiegano dalla direzione generale, che va nella direzione della “prevenzione della corruzione e che viene attivata nel più ampio progetto WhistleblowingPA, promosso da Transparency International Italia e Whistleblowing Solutions I.S. S.r.l.”.

Attraverso la piattaforma, quindi, sarà possibile inviare notizie su illeciti o di irregolarità in maniera sicura e confidenziale, tramite la compilazione di un form online: “Si tratta di un sistema online, facilmente accessibile, attraverso il quale inviare le segnalazioni di eventuali illeciti, nell’interesse dell’integrità della Pubblica Amministrazione”, ha affermato il Dg dell Asl di Sassari, Flavio Sensi.

LEGGI ANCHE:  Popolazione italiana: meno residenti, più anziani e famiglie più piccole.

Il segnalante sarà tutelato da ogni forma di ritorsione o possibile discriminazione legata alla comunicazione presentata, come prevede la normativa vigente (Legge n. 179/2017) e, in seguito, il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT) dell’Asl di Sassari procederà a svolgere una istruttoria, verificando la veridicità dei contenuti.