Farmacia territoriale, la replica dell’Asl Sassari alla Manca: “Dichiarazioni false”.

Non ha tardato ad arrivare la replica dell’Asl di Sassari alle dichiarazioni odierne della consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, Desiré Manca, oggi intervenuta per denunciare la “mancanza di opportunità” del contratto di locazione dell’importo di 2,2milioni di euro per l’immobile della farmacia territoriale dell’Azienda Sanitaria Locale.

“Le dichiarazioni di cifre esorbitanti di affitto da parte dell’on. Desiré Manca, come a Lei stessa anticipato in una delle consuete cordiali conversazione avvenute ieri, sono false in quanto le cifre sono sottoposte a verifiche di ufficio e correttezza di efficienza economica da parte della agenzia delle entrate. I locali – prosegue Flavio Sensi, Direttore generale della Asl n. 1 – sono nuovi e corrispondenti ai requisiti necessari per offrire un servizio decoroso quale quello della farmacia territoriale. Non esistono ad oggi in Asl, né altri enti pubblici locali, idonei ad ospitare la farmacia ed è per questo che Ares Sardegna ha correttamente avviato una procedura ad evidenza pubblica per la difficile ricerca di un immobile idoneo e moderno. La Asl di Sassari, che dal 1 febbraio 2023 ha ricevuto la gestione diretta della farmaceutica precedentemente rimasta in Ares, ha correttamente recepito la procedura pubblica di Ares e, a breve, procederà alla sottoscrizione del contratto di locazione dell’immobile che restituirà un Servizio Farmaceutico territoriale moderno alla città di Sassari e ai comuni del Distretto di Sassari”.

LEGGI ANCHE:  Red Valley Festival: 105 persone trovate in possesso di stupefacenti.

Premesse seguite dalla conferma, da parte del numero uno dell’Asl di Sassari, di inviare una lettera di diffida all’esponente del M5S: “Viste le falsità dichiarate alla stampa da parte dell’onorevole Manca, sarò costretto, come già accaduto in passato a inviare una diffida legale per tutelare l’immagine della Asl di Sassari”, conclude Sensi.