Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com "Voci dalla Laguna", libro fotografico di Marina Federica Patteri sarà presentato nell'Aeroporto di Cagliari. - Sardegnagol

“Voci dalla Laguna”, libro fotografico di Marina Federica Patteri sarà presentato nell’Aeroporto di Cagliari.

L’Aeroporto di Cagliari, simbolicamente posto nel cuore della Laguna di Santa Gilla, ospiterà la presentazione del libro fotografico di Marina Federica Patteri “Voci dalla Laguna”, edito dalla Kappabit. L’incontro, parte del ciclo di eventi “In viaggio verso”, si terrà giovedì 09 dicembre alle ore 18.00 nella Cagliari Airport Library.

Frutto di due anni di scatti in riva alla laguna di Santa Gilla, Il volume è un “metalibro” in cui ciascuna fotografia è accompagnata da contenuti digitali online (foto, testi, approfondimenti) ai quali si accede tramite dei QR-code posti accanto alle immagini. Tali contenuti cambiano nel corso del tempo rendendo la consultazione del libro un’esperienza dinamica e multidimensionale.

LEGGI ANCHE:  Dario Franceschini: "Regole semplificate e 30 milioni di euro per sostenere le imprese creative del Mezzogiorno".

“Voci dalla Laguna” racconto con le immagini una giornata immaginaria trascorsa lungo le rive di Santa Gilla. Si inizia al mattino, a Giorgino, nel punto in cui mare e laguna si incontrano, per concludersi la notte nella parte più interna della sponda orientale da cui è possibile vedere luci e fumi degli impianti di Macchiareddu situati nella riva opposta.  

Il volume è parte di un progetto di sensibilizzazione sull’importanza della salvaguardia della laguna di Santa Gilla attraverso l’arte e la fotografia, ideato da Marina Federica Patteri e realizzato col patrocinio dei Comuni di Cagliari, Capoterra ed Elmas. All’incontro, moderato da Carmen Salis, interverranno l’autrice e la curatrice delle grafiche Viola Orgiano.

LEGGI ANCHE:  Minori consumi editoriali, più fake news. Lettori sempre piu’ connessi.

Nata a Dorgali nel 1985 e cagliaritana d’adozione, Marina si appassiona fin dall’infanzia alla fotografia. Nel corso degli anni il suo stile evolve in direzione di una narrazione per immagini nella quale i soggetti catturati, siano essi luoghi naturali, ambienti urbani, persone, sono raccontati attraverso gli elementi poetici in essi presenti.

Tra i progetti di Marina vi sono “Approdi Mediterranei” (2017), “Villaggio Pescatori” (2017), “Finestre su Dorgali” (2018), “Cagliari, fantastiche realtà”(2018), “Tempesta Serena” (2021). Nella loro diversità, tali lavori evidenziano l’amore e l’interesse dell’autrice per ambientazioni mediterranee che si ibridano con realtà urbane e antropizzate della Sardegna.

Marina inoltre collabora con il nostro giornale per il quale nel 2020 ha realizzato un reportage dedicato alle celebrazioni in onore di Sant’Efisio nell’anno della pandemia.

LEGGI ANCHE:  Diritto d'autore, MiBACT: Firmato il decreto per la determinazioni dei compensi