Usutu Virus, nuovi casi a Oristano e Arborea.

Altri due storni ad Oristano e un pool di zanzare ad Arborea sono risultati positivi all’Usutu Virus, meno pericoloso per l’uomo rispetto alla Febbre del Nilo (West Nile). “La situazione è sotto controllo”, ha esordito Enrico Vacca, direttore del
Servizio di Sanità Animale della Asl 5, “per i cittadini rimangono valide le stesse precauzioni da adottare, già comunicate per prevenire i contagi del virus della Febbre del Nilo”.

Due storni, ritrovati morti a Oristano e un gruppo di zanzare, catturate ad Arborea, hanno contratto il virus dell’Usutu. A
Oristano sono già in vigore tutte le misure di prevenzione e controllo messe in campo dal Comune di Oristano, che ha già pubblicato un’ordinanza due mesi fa, mentre al Comune di Arborea è stata inviata dal Servizio di Sanità Animale della Asl 5 una proposta di ordinanza per il contenimento della diffusione del virus nel territorio comunale.

LEGGI ANCHE:  Oristano, concluso il secondo vax day.

Nei mesi scorsi un altro storno e un pool di zanzare era risultati positivi all’Usutu Virus in pieno centro a Oristano.

Anche questo virus si trasmette tra uccelli e mammiferi tramite zanzare infette (soprattutto del genere Culex). La malattia da virus Usutu può causare nell’uomo forme asintomatiche, forme influenzali e, nei casi più gravi, ma molto rari, meningo-encefaliti.