Università, Nello Musumeci: “Il futuro degli studenti tra le priorità della Regione Siciliana”.

“Dare ai giovani siciliani un’alta formazione di elevata qualità, creare opportunità concrete e consentire alle nostre migliori intelligenze di potere lavorare con profitto nella nostra Isola sono obiettivi prioritari del governo regionale”. Lo ha sottolineato oggi il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci a margine della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Catania.

“L’intesa che abbiamo sottoscritto a gennaio con tutti gli Atenei della Sicilia per creare un Polo per la ricerca e l’innovazione – aggiunge il governatore – va proprio in questa direzione: ci potrà consentire di intercettare meglio le risorse del Pnrr, facendo per la prima volta un gioco di “squadra” tra istituzioni, e di puntare sui nostri neolaureati. Il futuro dei nostri studenti e delle nostre studentesse, dei nostri figli e dei nostri nipoti, necessita di un’azione sinergica, vigorosa e non rinviabile. È innegabile, però, che anche il governo nazionale debba creare le condizioni affinché il nostro territorio e le nostre istituzioni accademiche possano essere attrattivi al pari di altre parti d’Italia”.

LEGGI ANCHE:  Università decentrate: 8 milioni per l'anno accademico 22/23.

Presente alla cerimonia anche la ministra dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa : “I giovani hanno subito due anni difficilissimi. Arriveranno in Università con due anni di DAD, con difficoltà enormi di apprendimento e di disagio. Vanno ascoltati moltissimo, coinvolti e resi partecipi”.