Un’altra vittoria all’Unipol Domus per il Cagliari: ci pensa Rog.

Finisce con un 1-0 risicato ma prezioso per i rossoblù, a fronte di una moltitudine di occasioni ma poca concretezza, l’anticipo della quarta di campionato di serie B all’Unipol Domus contro il Modena.

E’ sufficiente un guizzo di Nandez che ispira la rete decisiva di Rog (inizialmente considerata non valida dal direttore di gara) per mettere in tasca l’1-0 che vale i tre punti per i sardi, nettamente superiori anche se costantemente sotto pressione per gli assalti di Falcinelli e compagni.

La squadra di casa appare nettamente più ispirata sin dal principio e si fa viva dalle parti di Gagno iniziando a punzecchiare specialmente con gli affondi di Mancosu, che agisce come incursore nel tridente rossoblù, mentre Lapadula è impegnato a creare spazi e Nandez a distribuire palloni e muoversi lungo tutta la trequarti.

LEGGI ANCHE:  Cagliari-Juventus, Walter Zenga: "Voglia di riscatto".

Al 28’ la partita si sblocca quando proprio El Leòn prende palla al limite dell’area e si infila tra le maglie della difesa emiliana pennellando un cross al centro per Rog che di testa da pochi passi deposita in rete la sfera. L’arbitro Baroni inizialmente annulla il gol per un presunto fuorigioco salvo poi convalidarlo dopo aver consultato il VAR.

Per la prima volta in questa stagione gli isolani vanno negli spogliatoi in vantaggio dopo aver giocato un ottimo primo tempo chiudendo a dovere gli spazi in difesa (salvo qualche eccesso di sicurezza nei retropassaggi) e costruito una notevole mole di gioco in fase offensiva.

LEGGI ANCHE:  Rossoblù. Entra nel vivo il ritiro nella Val di Sole.

Nella ripresa Tesser mette in campo subito due innesti per cercare di cambiare volto alla squadra ospite in chiara sofferenza: Mosti e Oukhadda per Tremolada e Coppolaro, con gli ulteriori inserimenti di Battistella e Azzi per fornire ulteriori forze fresche ai gialloblù nei quindici minuti successivi.

E’ comunque la squadra di Liverani a tenere in mano le redini della partita, anche se il Modena non demorde e fa buona guardia con Gagno protagonista di alcune parate prodigiose, e continua sporadicamente a rendersi pericoloso.

Pavoletti e compagni continuano a collezionare occasioni da gol senza però riuscire a concretizzarne neanche una, soffrendo fino alla fine contro un Modena che non si può mai dare per definitivamente sconfitto se non al triplice fischio che giunge al 95’ decretando la seconda vittoria in campionato per i padroni di casa.

LEGGI ANCHE:  Covid-19. Diego Godìn positivo.

Cagliari – Modena 1-0

Cagliari (4-3-3): Radunovic; Zappa, Goldaniga, Altare, Obert (23’st Barreca); Viola (45’st Luvumbo), Makoumbou, Rog (24’st Deiola); Nandez (37’st Dossena), Lapadula (23’st Pavoletti), Mancosu. All.: Liverani.

Modena (4-3-1-2): Gagno; Ponsi (14’st Azzi), Cittadini (27’st Silvestri), De Maio, Coppolaro (1’st Oukhadda); Gargiulo, Magnino, Panada (7’st Battistella); Tremolada (1’st Mosti); Falcinelli, Diaw. All.: Tesser.

Arbitro: Baroni di Firenze.

Reti: 28’pt Rog (C).

Note: Ammoniti Rog, Lapadula (C); Oukhadda, Magnino (M). Corner 8-4; Recupero: 1’ P.T. – 5’ S.T.