Stefano Schirru: “Dl 162, sia l’inizio di un nuovo modello di sviluppo”.

Riprende la discussione del Dl 162 in Consiglio regionale, un provvedimento per il rilancio dell’economia della Sardegna. Tema rimarcato oggi, durante la discussione in aula, dal consigliere regionale del PSd’Az, Stefano Schirru: “La grave crisi economica e sociale in Sardegna, seguita all’emergenza epidemiologica da Covid-19, trova un valido strumento nel Dl 162 della Giunta regionale, che porta liquidità e sostegno al sistema produttivo ed ai lavoratori”.

“Né io né il mio partito lasceremo mai sole al loro destino le attività produttive dell’isola – ha proseguito l’esponente del PSd’Az -. Benissimo ha fatto la Giunta e ancora meglio dovremo fare per il futuro. Per questo ho chiesto che il Consiglio avvii una stagione di programmazione e progettazione, perché le gravi carenze del sistema istituzionale e industriale rese evidenti dalla pandemia siano il motivo per ripensare da capo un modello di sviluppo basato sull’economia blu e verde, sul rispetto per l’ambiente, la tutela della salute, una vita migliore in un’isola che dovrà essere l’avamposto della modernizzazione del Paese”.

LEGGI ANCHE:  Monte Nieddu, Stefano Schirru: "La diga non rimarrà un'incompiuta".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.