Sport e inclusione. I Fenicotteri si giocano la finale regionale.

La squadra di calcio a sette dei “Fenicotteri – Casteddu for special”, formazione del Centro di Salute mentale di Oristano, giocherà domani nel campi di Sa Rodia, a Oristano, per la finale del campionato regionale di Quarta Categoria, promosso dalla Figc attraverso la Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale.

La squadra oristanese si contenderà il titolo di campione regionale con l’Assemini calcio. I vincitori del torneo di domani giocheranno poi in Piemonte, nell’interregionale che si disputerà il 17 e 18 giugno prossimi, e che incoronerà i campioni che andranno alla finale nazionale di Coverciano.

I Fenicotteri sono stati “adottati” dal Cagliari Calcio per rappresentare, con la maglia dei Casteddu for Special, il club rossoblù nel campionato di Quarta Categoria.

LEGGI ANCHE:  Sitting volley, a Cagliari il primo torneo di pallavolo paraolimpica.

Il torneo di IV categoria, promosso dalla Figc per dare piena dignità di giocatori alle persone con disabilità intellettivo-relazionali, è un progetto accolto con entusiasmo dalla squadra dei Fenicotteri, che ha incentivato negli atleti la motivazione e l’impegno in tutte le fasi della preparazione atletica, psicologica e sociale e si è tradotto in una maggiore capacità di integrazione, inclusione sociale, autodeterminazione per i giocatori.

Il campo di calcio, ricordano gli operatori del Dipartimento di salute mentale e dipendenze dell’ASL Oristano, è diventato il luogo in cui il paziente “compie il primo passo nel ricominciare a vivere con gli altri: persone che in qualche modo hanno smesso di rispettare le regole fuori dal campo a causa della patologia, sono riuscite ad accettare le regole del calcio e questo ha aperto spesso la strada a un completo recupero sociale”.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Comune e Provincia propongono un protocollo per l'utilizzo in sicurezza delle palestre scolastiche.