Spettacolo dal vivo, Solinas: “Sosteniamo operatori nella fase post pandemica”.

“Con la Finanziaria approvata ieri, consentiamo agli operatori dello spettacolo di avere un quadro di riferimento esaustivo per il prossimo triennio, che consente di programmare le attività degli operatori del settore degli spettacoli dal vivo, così importanti nell’animazione della vita culturale della Sardegna, che deve riprendere con forza nella fase post pendemica”.

Così il Presidente della Regione Christian Solinas commenta la dotazione che la legge Finanziaria riserva al settore dello spettacolo dal vivo.

L’impegno iniziale, ricorda il Governatore, era quello di portare da 7 a 9 milioni di euro lo stanziamento per il 2022 per le spese di gestione, ma la cifra finale è invece di 9,5 milioni di euro per il 2023, e di 10 milioni per il 2024.

LEGGI ANCHE:  Politiche giovanili, Fabiana Dadone: "Per calibrare interventi necessario confronto con i giovani". Perché non inserire la programmazione partecipata nei bandi pubblici allora?

foto Sardegnagol, riproduzione riservata