Spettacoli, Cdm: dall’11 ottobre capienza al 100% in zona bianca.

Il Consiglio dei ministri ieri ha approvato un nuovo decreto-legge che introduce disposizioni urgenti – in vigore dall’11 ottobre – per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali.

Per effetto del nuovo provvedimento, per gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all’aperto, la capienza consentita – fermo restando l’obbligo della certificazione verde Covid-19 – sarà del 100 per cento di quella massima autorizzata sia all’aperto che al chiuso in zona bianca. Nei Musei, inoltre, sarà stata eliminata la distanza interpersonale di un metro mentre per le manifestazioni sportive la capienza consentita non potrà essere superiore al 75 per cento di quella massima autorizzata all’aperto e al 60 per cento al chiuso.

LEGGI ANCHE:  Istituito l'assegno unico e universale.

Sul fronte della riapertura delle discoteche, dopo le polemiche delle principali associazioni di categoria, aumenta la capienza consentita che non potrà però essere superiore al 75% di quella massima autorizzata all’aperto e al 50% al chiuso.

foto Governo.it licenza CC-BY-NC-SA