Siti web accessibili ai disabili, Lutgen: “Come rimediare alla disparità tra Stati UE?”.

E’ realmente accessibile il web per i cittadini disabili? A chiederselo recentemente è stato l’eurodeputato del Partito Popolare Europeo, Benoit Lutgen, autore di una interrogazione indirizzata alla Commissione europeo per fare il punto sullo stato di attuazione della direttiva UE 2016/2102, mirata ha garantire l’accessibilità dei siti web e applicazioni mobili alle persone con disabilità.

“L’effettiva attuazione della direttiva nei rispettivi sistemi normativi nazionali è molto lenta e spesso non è previsto un sistema sanzionatorio qualora le persone con disabilità non possano accedere ai siti o applicazioni web”.

Sulla questione il Commissario Thierry Breton, ricordando che la direttiva (UE) 2016/2102 prevede che gli Stati membri assicurino una procedura di applicazione adeguata ed efficace nei rispettivi ordinamenti nazionali, ha dichiarato che i siti e le applicazioni web del settore pubblico devono includere una chiara dichiarazione di accessibilità, che consenta a chiunque di notificare all’autorità interessata eventuali mancanze nel rispetto dei requisiti.

LEGGI ANCHE:  Sanzioni UE e oligarchi russi: in 21 Stati membri sequestrato solo il 10% dei beni.

“Gli Stati membri devono garantire che tali notifiche siano trattate in modo efficace, per esempio consentendo ai cittadini di contattare un difensore civico – ha aggiunto Breton -. I Paesi Ue sono quindi tenuti ad adottare misure necessarie a garantire l’effettiva applicazione della direttiva, compreso, se necessario, un sistema di sanzioni”.

Nel suo intervento, l’esponente della Commissione von der Leyen ha confermato che gli Stati membri sono tenuti a monitorare periodicamente la conformità dei siti web e delle applicazioni mobili ai requisiti di accessibilità: “Nel 2021, gli Stati membri hanno pubblicato le prime relazioni di monitoraggio sull’accessibilità dei siti e applicazioni per i disabili. La Commissione – prosegue – sostiene attivamente gli Stati membri per garantire un’attuazione uniforme della direttiva attraverso il Gruppo di esperti della direttiva sull’accessibilità del web. Il livello di accessibilità del web è aumentato negli ultimi anni”.

LEGGI ANCHE:  Materiali riciclabili: la carta è il prodotto più esportato negli ultimi 10 anni in UE.

foto Sardegnagol riproduzione riservata