Servizio Civile, Italia Viva: “Governo taglia 20mila posti”.

Il Servizio Civile Universale torna al centro della plemica politica. Dopo la bocciatura dell’emendamento di Italia Viva, mirato a confermare i posti del servizio civile finanziati nel 2023, sono state le parlamentari Elena Boschi e Maria Chiara Gadda a stigmatizzare l’azione del Governo Meloni: “La maggioranza conferma il proprio disinteresse per i giovani e per le attività che coinvolgono il Terzo settore e gli enti locali”.

“Proprio in un momento in cui è necessario motivare i giovani a sentirsi parte attiva della comunità – proseguono – il governo taglia risorse. L`istituto del servizio civile, infatti, è ben lontano dall`essere un servizio universale visto che la mancanza di risorse stabili ha fatto registrare rispetto al 2022 una diminuzione del 27% dei posti disponibili. Parliamo di circa 20.000 ragazzi”.

LEGGI ANCHE:  Servizio Civile Universale 2021, 521 programmi per l'impiego di 55mila operatori volontari.

foto Governo.it licenza CC-BY-NC-SA 3.0 IT