Second-hand: il bando di InfinityLAB e La5 per una docu-serie sul fenomeno.

Resta una manciata di giorni per partecipare alla call for ideas per la realizzazione della nuova docu-serie “Moda sostenibile: il fenomeno del second hand”, un’iniziativa lanciata da Infinity LAB – il laboratorio permanente creato da Infinity+ – in collaborazione con La5 e attiva su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. C’è infatti tempo solo fino al 12 marzo per candidare il proprio progetto e accedere così all’opportunità di cofinanziamento fino al 50% da parte di Infinity+ che, oltre a co-produrla, distribuirà la docu-serie sul proprio channel e sui canali di La5. l’obiettivo dell’iniziativa è quello di trovare progetti innovativi che raccontino, attraverso il linguaggio immediato e coinvolgente delle immagini, storie di persone che abbiano valorizzato i capi di seconda mano come scelta sostenibile.

LEGGI ANCHE:  Il patrimonio etnomusicale sardo in mostra alla Fiera di Milano

In un’epoca in cui anche la moda deve essere attenta a temi come il rispetto dell’ambiente e lo sfruttamento consapevole delle risorse, optare per capi di seconda mano si rivela una decisione non solo sostenibile, ma anche necessaria: per questo Infinity Lab e La5 hanno scelto di sostenere una docu-serie sul tema, come rivela il rapporto Vestiaire Collecrive-BCG 2022, secondo il quale il mercato del fashion di seconda mano rappresenta già il 5% di abbigliamento, calzature e accessori e potrebbe crescere fino al 40%, tanto che nel 2023 si prevede che i pezzi “pre-loved” costituiranno il 27% dei capi presenti nei guardaroba.

foto marie/coachmetpassie da Pixabay

LEGGI ANCHE:  Il nuovo singolo di Mandark "Dio".