300mila euro e 34 kg di cocaina sequestrati a Bari Sardo.

I Carabinieri della Stazione di Bari Sardo, del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lanusei e della Squadriglia Anticrimine di quel comune, da tempo stavano attenzionando un soggetto locale, pregiudicato per stupefacenti; movimenti stile di vita altissimo e tanti altri fattori, hanno indotto e condotto i militari ad un sempre più fitto e continuo controllo.

Un noto pregiudicato di Bari Sardo nella mattinata odierna è stato tratto in arresto, unitamente a un cittadino veneto, in località Cuccureddu, sequestrando, al termine di una lunga investivazione, un borsone contenente la somma di 300mila euro e due panetti di cocaina per complessivi 34 kg.

Le operazioni sono poi state estese, dai Carabinieri della Stazione di Bari Sardo, del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lanusei e della Squadriglia Anticrimine, in tutte le proprietà del cittadino bariese rinvenendo anche 50 cartucce cal. 7.65 parabellum, 20 proiettili cal.12 e 3 ordigni esplosivi di natura artigianale per un complessivo lordo di kg 1,4.

LEGGI ANCHE:  Nas, controlli nelle strutture per anziani: chiuse 6 residenze.

I due uomini, al termine degli accertamenti di rito, sono stati deferiti in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotti presso il carcere di Lanusei a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.