Screening studenti, Asl Nuoro: “Alta adesione nel nuorese”.

Quasi 15mila test eseguiti, per una copertura di oltre il 60% della popolazione scolastica, 299 dei quali risultati positivi al Covid-19, con un’incidenza pari al 2,03%, perfettamente in linea con il dato regionale complessivo. Sono i numeri della campagna di screening per il contrasto alla diffusione del Covid organizzata nello scorso fine settimana dall’ASL di Nuoro, in collaborazione con i Comuni e le istituzioni scolastiche del territorio.

Il monitoraggio – organizzato in ottemperanza all’Ordinanza n. 1 del 05/01/2022 del Presidente della Regione Autonoma della Sardegna – ha rappresentato un po’ anche il primo non facile banco di prova per la neonata Azienda socio-sanitaria di Nuoro, spiegano dalla Direzione generale: “E’ stato un lavoro di squadra molto impegnativo, non semplice ma assolutamente necessario – per il neo DG Paolo Cannas – per il quale ringrazio soprattutto i Comuni e i dirigenti scolastici, che hanno supportato le strutture aziendali ASL nell’organizzazione della campagna”.

LEGGI ANCHE:  "Libera il tuo sogno”, contro la tratta di esseri umani

Sul totale complessivo di 14.696 tamponi antigenici somministrati a studenti delle scuole, personale scolastico e Ata, ben 8.781 sono stati effettuati nel Distretto Socio Sanitario di Nuoro, con 188 positivi e un’incidenza del 2,14%. Sono stati, ancora, 3117 i test effettuati nel Distretto di Siniscola, che hanno rilevato 74 positivi e un’incidenza del 2,37%. Nel Distretto di Macomer, invece, su 1.387 tamponi, solo 9 sono risultati positivi (incidenza 0,65%). Infine, nel Distretto di Sorgono, il primo ad aver avviato la campagna dalla mattina di sabato 8, sono stati registrati 28 positivi su 1.411 test, con un’incidenza pari al 1,98%.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata