Ricerca scientifica. 655 milioni per i ricercatori europei.

Un totale di 655 milioni di euro sarà assegnato dal Consiglio europeo per la ricerca (CER) a circa 327 ricercatori europei, nell’ambito delle sovvenzioni di consolidamento del programma di ricerca e innovazione dell’UE (Orizzonte 2020).

I beneficiari delle sovvenzioni del Consiglio europeo della ricerca, fanno sapere dalla Commissione europea, sono un gruppo eterogeneo costituito da 39 nazionalità diverse in 23 paesi europei. Il finanziamento dovrebbe creare oltre 2000 posti di lavoro per ricercatori post-dottorato, dottorandi e altro personale presso gli istituti ospitanti.

Contributi che aiuteranno i ricercatori a realizzare progetti innovativi in tutte le discipline scientifiche, come rimarcato dalla Commissaria Mariya Gabriel, responsabile per l’Innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e i giovani: “Congratulazioni a tutti i vincitori delle sovvenzioni di consolidamento del CER di quest’anno, tutti selezionati esclusivamente sulla base dell’eccellenza. Sebbene vi siano ancora progressi da compiere a livello mondiale per raggiungere l’equilibrio di genere, sono lieta di constatare una tendenza all’aumento delle donne che chiedono di partecipare a questo programma del Consiglio europeo della ricerca. Si può inoltre osservare che in questo concorso del CER la percentuale di donne che hanno ottenuto una sovvenzione è la più alta mai registrata, superiore a quella dei candidati di sesso maschile”.

LEGGI ANCHE:  La Commissaria Mariya Gabriel inaugura l'Anno europeo dei giovani in Italia.

Foto Sardegnagol riproduzione riservata 2020