Rail Action Day. Sicurezza nelle stazioni ferroviarie in Sardegna

Sono 157 le persone identificate dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Sardegna, tra cui 13 con precedenti penali, 25 stazioni e 38 treni controllati, nell’ambito dell’operazione “RAIL ACTION DAY” del 13-14 novembre 2019

Nell’ambito della collaborazione internazionale di Polizia, l’Associazione di Polizie Ferroviarie e dei Trasporti Europee RAILPOL ha organizzato una nuova azione comune in occasione della 18ª “GIORNATA”. Il rafforzamento dei dispositivi, disposti dal Servizio della Polizia Ferroviaria, dedicata ai controlli straordinari volti al contrasto ed alla repressione dei fenomeni criminosi diffusi in ambito ferroviario, ha visto impegnati 30 Operatori della Polfer presso gli scali ferroviari di tutta la Regione.

LEGGI ANCHE:  Covid-19. Chiusa la "Sacra Famiglia".

Durante l’attività di vigilanza, gli Agenti si sono avvalsi di metal detector per l’ispezione dei bagagli e di smartphone per la verifica in tempo reale dei documenti di identità. Ulteriori controlli effettuati da personale in abiti civili, hanno permesso di vigilare le aree dello scalo adibite a temporaneo deposito di materiale ferroviario, nonché i relativi stabili di pertinenza.

Numerosi sono stati, inoltre, i controlli effettuati sui passeggeri che, quotidianamente, frequentano gli scali regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.