Primavera inarrestabile. Dopo il Sassuolo cade anche il Torino

La Primavera rossoblù intasca altri 3 punti. Così come era accaduto domenica a Sassuolo, ancora decisivo il centravanti polacco Mas: suo il gol che ha scardinato la difesa del Torino (guarda qui gli highlights), permettendo al Cagliari di arrivare a quota 45 punti in classifica, per blindare ulteriormente il secondo posto. Una partita scorbutica, difficile da affrontare per lo schieramento tattico difensivo adottato dai granata. Dopo il gol di Mas, il Cagliari ha avuto altre occasioni per raddoppiare; l’espulsione di Contini ha costretto i rossoblù sulla difensiva negli ultimi minuti, ma la retroguardia ha retto bene e Ciocci nel finale ha salvato il risultato con un ottimo intervento su tiro maligno di Favale.

Nel Cagliari rientra Gagliano in attacco al fianco di Mas, Cossu fa la mezzala; sono le due uniche varianti nella formazione iniziale rispetto al vittorioso raid di Sassuolo.

Partita non facile per i rossoblù, il Torino si difende bene (non a caso, solo 19 le reti incassate sin qui dalla squadra di Sesia) e i continui raddoppi di marcatura ostacolano alla radice la manovra del Cagliari. Pochissimi gli spazi, grande traffico a centrocampo. Non succede praticamente niente sino al 25′ punizione da fuori area di Gagliano, il mancino è preciso e scavalca la barriera ma Lewis para a terra. Al 34′ Porru si ritrova sul destro un pallone invitante ma non riesce a coordinarsi sul rimbalzo, il tiro si perde distante dai pali granata.

LEGGI ANCHE:  FIA. Ferrari firma il Patto della Concordia per il 2021-2025.

Al 37′ violento scontro aereo tra Boccia e Greco. Ha la peggio il 10 del Torino che deve lasciare il campo sostituito da Garetto, mentre il rossoblù rientra in campo con la testa fasciata da un vistoso turbante. Al 1 ‘di recupero Porru fa partire un perfetto cross dalla destra che Mas devia di testa nell’angolino, con potenza e precisione: un gran gol ma evidente la posizione di off-side dell’attaccante polacco, l’arbitro Tremolada annulla.

Dopo undici minuti della ripresa Canzi rompe gli indugi: entrano Contini al posto di Cossu e Michelotti per Cusumano. Il Cagliari passa al 4-2-3-1, con Mas unica punta e alle sue spalle Gagliano, Marigosu e Contini. La mossa si rivela subito vincente perché al 60′ i rossoblù trovano il vantaggio con una delle azioni tipiche di questa squadra: pennellata centrale di Ladinetti a premiare lo scatto di Mas, immediato il tiro, Lewis si supera respingendo, ma il polacco è lesto a scaraventare in rete sulla ribattuta. Per Mas, quarto gol in campionato.

LEGGI ANCHE:  A Cagliari il 1° Memorial di padel dedicato a Giampiero Galeazzi.

Sbloccato il risultato, tutto diventa più semplice per il Cagliari, che va vicinissimo al raddoppio: lancio di Ladinetti per Contini in un’azione fotocopia della precedente, stop di petto, Kouadio allontana alla disperata, riprende Mas, tiro al volo alto.

Entra Lombardi per Kanyamuna, il Cagliari sembra in pieno controllo della situazione. All’84’ però i rossoblù restano in dieci per l’espulsione di Contini, reo di aver colpito Bongiovanni dopo un contrasto all’altezza della bandierina dell’angolo. Canzi manda subito dentro Conti e Desogus per Gagliano e Marigosu, forze fresche per contenere la prevedibile reazione del Torino.

Brivido al 4′ dei 5′ di recupero concessi dall’arbitro, quando Favale da buona posizione cerca di piazzare il pallone sul secondo palo, Ciocci legge in anticipo la traiettoria e para a terra.

LEGGI ANCHE:  Giunta: contributo al Comitato Paralimpico.

Nell’ultima azione il Torino lancia il pallone dritto in area, ancora Ciocci è bravo ad uscire, impedendo il colpo di testa di Klimavicius.

Fischio finale che suona come una liberazione per il Cagliari. Sabato prossimo, la squadra di Canzi sarà di scena a Roma, sul campo della Lazio.

Il Tabellino

CAGLIARI: Ciocci, Porru, Cusumano (56′ Michelotti) Carboni, Ladinetti, Boccia, Marigosu (86′ Conti), Kanyamuna (75′ Lombardi), Mas, Cossu (56′ Contini), Gagliano (86′ Desogus) – A disposizione Atzeni, Piga, Acella, Aly, Iovu, Zinfollino, Dore – All.: Canzi.

TORINO: Lewis, Siniega, Celesia, Ghazoini (46′ Cancellieri), Lopez, Kouadio (73′ Bongiovanni), Gonella, Sandri (69′ Favale), Klimavicius, Greco (37′ Garetto), Adopo (73′ Onisa) – A disposizione Trombini, Enrici, Riscossa, Rotella, Ibrahimi, Markovic, Mukiele – All.: Sesia.

ARBITRO: Tremolada di Monza.

RETE: 60′ Mas.

NOTA: Espulso Contini all’84’ per gioco falloso.

Foto Sardegnagol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.