Brazilian Jiu Jitsu: in arrivo il Polaris.

E’ tutto pronto per il Polaris, evento internazionale del Brazilian Ju Jitsu, in programma domani a Cagliari, al Conservatorio di piazza Porrino .

La kermesse – presentata stamane nel corso di una conferenza – è l’appuntamento di punta della Brazilian Jiu Jitsu Summer Week, in corso nel capoluogo e organizzata per il settimo anno dall’associazione S’Animu e quest’anno, per la XXIesima edizione del Polaris, anche atleti sardi potranno essere selezionati e confrontarsi con numerosi campioni, scelti tra i migliori professionisti ed emergenti del settore. 

Nato nel 2015 nel Regno Unito, Polaris rappresenta da sempre un must del jiu jitsu professionistico e dei tornei invitational internazionali, coniugando nel tempo “intrattenimento e gesto tecnico”, come spiega Daniele Pisu, uno degli organizzatori della BJJ Summer Week. In particolare, “il Polaris ha un regolamento specifico che valorizza la sottomissione come obiettivo massimo della lotta rispetto ai punti e ai vantaggi classici. Questo tipo di regole enfatizza la lotta dinamica e pregiudica le situazioni di stallo o di passività, regalando uno spettacolo senza precedenti a chi vi assiste”.

LEGGI ANCHE:  “Architetta”, Ordine degli architetti: sì al timbro al femminile.

Al Polaris contenders, torneo classico con due gironi maschili -90 kg e due gironi femminili -70, i finalisti si sono guadagnati la possibilità di accedere all’under card di sabato 24, selezionati tra i lottatori più emergenti e talentuosi.  Tra i nomi di spicco nella main card c’è l’italiano Luca Anacoreta (pluricampione), la grande Michelle Nicolini, leggenda del BJJ mondiale, e Robson Moura, hall of fame della più grande Federazione mondiale di Jiu Jitsu. 

Oltre 700 atleti, ancora, provenienti da 42 nazioni si confronteranno a Cagliari nel corso della settima edizione della Brazilian Ju Jitsu Summer Week, con gare ed esibizioni ospitate tra il Palaboxe, il palazzetto di via Rockefeller, l’impianto di Monte Mixi. 

LEGGI ANCHE:  LBA: Il Banco ritrova la vittoria contro la Virtus.

Anche in questa edizione la Summer Week è una grande occasione, per il capoluogo e tutta l’area metropolitana, per mettersi davvero in vetrina. Hotel, B&B e anche seconde case nell’area metropolitana stanno accogliendo la comitiva del BJJ, atleti, accompagnatori e famiglie, “con il consueto spirito di far conoscere il territorio, le bellezze della Sardegna”, come ricordato dagli organizzatori.

Tra i partner di questa edizione ci sarà anche Reorg Charity, l’organizzazione nata in Inghilterra e poi approdata in Nuova Zelanda e Stati uniti, che aiuta il personale militare e i veterani a superare le disabilità mentali e fisiche proprio attraverso il combattimento e il BJJ. All’interno della Summer gli esperti di Reorg spiegheranno i benefici psicologici e terapeutici del BJJ. 

LEGGI ANCHE:  Il Cagliari attende la capolista, Walter Mazzarri: "Le ultime due partite non devono farci perdere fiducia e certezze".