Porto Ferro: nuovi blitz della Polizia locale.

Ettari di macchia mediterranea distrutti in pochi giorni, a volte senza dolo, ma soltanto per un barbecue sfuggito al controllo. Anche per evitare tragedie simili continuano i controlli della Polizia locale nel territorio sassarese. I blitz di ieri, alle prime ore dell’alba nella pineta di Porto Ferro e subito dopo a Fiume Santo, hanno permesso di individuare persone che, incuranti dei rischi per sé, per l’ambiente circostante e per tutta la collettività, avevano organizzato campeggi abusivi con fuochi e bracieri di fortuna sugli aghi secchi dei pini.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni e per tutta l’estate. La Polizia locale vigilerà sul rispetto delle norme antincendio e sul divieto di fumo nelle spiagge, così come su quelle contro gli assembramenti e per contrastare la diffusione del coronavirus, oltre a garantire la sicurezza della cittadinanza contro la microcriminalità.

LEGGI ANCHE:  Giustizia Riparativa, Pallucchi: “La grande attenzione al ruolo svolto dal Terzo settore segna un cambiamento di prospettiva importante".

foto Polizia Locale Sassari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.