Politiche giovanili: mentre Cagliari latita Oristano innova.

Diversamente da quello che avviene nella principale città della Sardegna, dove l’innovazione nei servizi per i giovani non è avvertita come una priorità da parte dell’Amministrazione locale, lo Spazio Giovani di Oristano punta all’inclusione e allo sviluppo delle competenze trasversali dei propri residenti under30.

Un approccio di vero servizio pubblico verso le esigenze della “migliore gioventù” sarda, confermato dal prossimo incontro formativo sulla mobilità internazionale giovanile in programma il prossimo 10 luglio alle 15 nei locali dello Spazio Giovani di Sa Rodia.

L’iniziativa in programma allo Spazio Giovani di Oristano

“Sarà l’occasione per presentare le opportunità che l’Unione Europea, tramite il progetto ErasmusPlus, riserva ad aziende e associazioni per ospitare giovani provenienti da tutta Europa e, soprattutto, le opportunità a disposizione di ragazzi/e”.

LEGGI ANCHE:  Rimborso del Recovery: bilancio UE 2024 sotto pressione.

L’attività, fanno sapere dal Comune di Oristano, sarà condotta e curata dei formatori dell’Associazione TDM 2000 international, da anni attivi nel campo degli scambi internazionali tra giovani e sarà l’occasione per conoscere le testimonianze di chi ha già partecipato al programma.