Oristano: Marta Ferrari è la regina della scherma

Finale Italia Francia SchermaMarta Ferrari è la regina della scherma di Oristano. Ai piedi della statua di Eleonora d’Arborea, la campionessa del mondo militare ha superato la campionessa d’Europa e di Francia Aurianne Mallo, vincitrice nel 2018 della prima edizione della manifestazione “Le Regine della Scherma per la regina di Oristano”. Invece, nella finale maschile, tutta francese, in pedana si sono trovati due campioni del mondo giovani con Arthur Philippe che ha vinto 10-9 su Lilian Nguefack.
Il riscatto dei colori italiani è arrivato nella gara a squadre, disputata con la formula della staffetta che ha visto alternarsi quattro spadaccini, due maschi e due femmine per rappresentativa. Davanti a un pubblico entusiasta l’Italia ha messo a segno la stoccata finale fermando il tabellone sul 20-19.

LEGGI ANCHE:  Volata salvezza. Torna domani il podcast "Spaccapalle".

L’edizione 2019 di “Schermare” va in archivio con un successo assoluto. Merito dei grandi campioni presenti che hanno offerto tanto spettacolo e colpi da manuale, di uno scenario naturale assicurato dalle due piazze principali del centro storico oristanese che ha fatto da cornice alle esibizioni delle stelle della spada, ma anche del pubblico che ha seguito i due momenti clou della manifestazione e che ha apprezzato anche i momenti di spettacolo come la sfilata del corte di Eleonora d’Arborea e l’incoronazione della vincitrice Marta Ferrari . Molto apprezzato anche il combattimento di scherma storica-medievale a cura del gruppo Compagnia d’Armi Medievale di Sanluri. Ottima l’organizzazione del Circolo Scherma Oristano, col patrocinio dell’Assessore regionale al Turismo, Artigianato e Commercio, dell’Assessorato allo Sport del Comune di Oristano e della Fondazione di Sardegna, della Federazione Italiana Scherma, del Coni e della Pro Loco di Oristano.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Approvato il bilancio di previsione 21/23.

Marta Ferrari schermaLa manifestazione, che rientrava nel programma ufficiale di Oristano Città europea dello sport, è riuscita a portare in città alcuni tra i più grandi nomi della scherma mondiale. Oltre a Marta Ferrari, Aurianne Mallo e Arthur Philippe, nelle due piazze principali di Oristano, hanno incrociato la spada Lilian Nguefack, Beatrice Cagnin, Eugenio Chausser, Giorgio Guerriero e Marie Gabrielle Fayolle. Con loro anche il Selezionatore e coach della squadra nazionale francese di spada maschile campione del mondo 2019 Frantz Philippe.

Per tutta la settimana hanno dato vita ad esibizioni, gare e allenamenti senza dimenticare uno sguardo al territorio alla scoperta delle bellezze naturali (con visite in città e a Torre Grande, San Giovanni, Is Arutas, S’Archittu e Santa Caterina), alla storia e alla cucina di questo angolo di Sardegna.

LEGGI ANCHE:  Oristano. Un positivo nel mercato di via Costa e a Palazzo di Giustizia.

Nel corso della kermesse di Schermare, infine, sono stati assegnati il campionato regionale di spada Sardegna UISP femminile Isabella Fuccaro (Accademia d’armi Athos Cagliari), maschile Alessandro Loiotile (Accademia d’armi Athos Cagliari, provinciale femminile Karina Spooner (Circolo Scherma Oristano), provinciale maschile Matteo Cadeddu (Circolo Scherma Oristano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.