Occupazione: disoccupazione giovanile al 21,3%.

A giugno 2023, rispetto al mese precedente, aumentano gli occupati e diminuiscono gli inattivi. A rilevarlo è stato l’Istat per il quale, nell’ultima indagine flash, l’occupazione è cresciuta per tutte le classi d’età (+0,3% pari a 82mila posti di lavoro), calando solo tra gli autonomi.

Il numero di persone in cerca di lavoro, rispetto a maggio 2023, diminuisce (-2,3%, pari a -44mila unità) anch’esso per uomini e donne e per tutte le classi d’età. Cala anche il tasso di disoccupazione totale, ora al 7,4% (-0,2 punti1), mentre quello giovanile resta a doppia cifra: 21,3% (-0,4 punti).

L’incremento del numero di occupati si osserva anche confrontando il secondo trimestre 2023 con il primo (+0,6%, pari a +147mila unità).

LEGGI ANCHE:  Lavoro, Desirè Manca: "Trovato situazione disastrosa". Zedda: "Usa altre argomentazioni".