Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com No green pass, la protesta sotto il Consiglio regionale. - Sardegnagol

No green pass, la protesta sotto il Consiglio regionale.

Si sono riuniti sotto il Palazzo del Consiglio regionale di via Roma, per chiedere di porre fine alla “dittatura” del green pass. Questa l’azione dimostrativa di un centinaio di manifestanti – tutti senza maschera protettiva, ricorda l’Agenzia Dire – promossa per ribadire il “no” alla certificazione Covid-19.

“La libertà non si baratta”, reca lo striscione del Comitato sa “Defenza”, tra gli organizzatori della protesta. E ancora: “Non ci arrenderemo mai, resisteremo alla dittatura fino alla morte”. Presente anche il rappresentante regionale del movimento politico Italexit, Marcello Argiolas: “Lo Stato – spiega il rappresentante del partito di Paragone alla Dire – deve riconoscere il diritto di non vaccinarsi. Nessuno qui dice che la pandemia non esiste, ma il governo non può calpestare in questo modo la nostra Costituzione. Io ho scelto ad esempio di non vaccinarmi con cognizione, da venti mesi alzo le mie difese naturali con metodi naturali”.

Una protesta per ribadire la libertà individuale, per Valter Erriu del comitato “Sa Defenza”: “Noi siamo obiettori e ‘free vax’, ognuno deve poter fare quello che meglio crede, visto che il vaccino non è obbligatorio”.

foto Dire