Nasce la nuova Giunta Lutzu.

Nasce la nuova Giunta comunale di Oristano. Il Sindaco Lutzu oggi ha firmato i decreti di nomina, assegnando le deleghe agli assessori.

“Il nuovo esecutivo nasce al termine di una confronto politico e programmatico che a metà del cammino della consiliatura era doveroso – osserva il Sindaco Andrea Lutzu -. Sin da quando erano stati definiti gli accordi iniziali era previsto che a metà mandato ci sarebbe stato un momento di verifica che avrebbe avuto natura programmatica e politica. Il quadro politico di oggi è evidentemente differente da quello del 2017. In queste settimane ci siamo dunque confrontati con i partiti del centro-destra con l’obiettivo condiviso di uniformare il panorama cittadino a quello regionale. Per completare il quadro rimane da definire la presenza nell’esecutivo del Partito Sardo d’Azione, assolutamente auspicabile vista l’importanza di questa forza politica, e per questo motivo la delega sull’urbanistica non è stata ancora assegnata e l’interim rimane in capo al Sindaco”.

LEGGI ANCHE:  Regionali e prove (non riuscite) di alleanza, l'ultima entrata a gamba tesa del Psd'Az.

“Nel momento in cui nasce il nuovo esecutivo mi sento di rivolgere un sincero ringraziamento agli assessori uscenti: Pupa Tarantini, Stefania Zedda e Gianfranco Sedda – prosegue il Sindaco Lutzu -. Hanno svolto un lavoro encomiabile, contribuendo, ciascuno nell’ambito delle funzioni attribuite e collegialmente con il resto della Giunta e con il Consiglio comunale, a raggiungere importanti risultati. Ai nuovi assessori, Maria Bonaria Zedda e Angelo Angioi, l’augurio di buon lavoro, nella certezza che sapranno mettersi al servizio della città, per il rilancio dell’azione amministrativa nel solco delle linee programmatiche di mandato”.

Il nuovo esecutivo vedrà il sindaco Lutzu rivestire l’incarico ad interim di Polizia urbana, Urbanistica, zona franca ed energie alternative, Massimiliano Sanna con delega alla Cultura, turismo, spettacolo e pubblica istruzione. Ai Lavori pubblici Francesco Pinna, Carmen Murru ai servizi sociali, associazionismo e politiche abitative, Gianfranco Licheri all’Ambiente, verde pubblico e Maria Bonaria Zedda allo Sport, politiche giovanili e attività produttive.

LEGGI ANCHE:  Consiglio regionale, la stroncatura dei sindacati sulla "Salva Sardegna".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.