L’UE aumenta gli aiuti umanitari agli armeni sfollati del Karabakh.

Aumentano le risorse umanitarie per gli sfollati del Nagorno-Karabakh. Mentre l’Ue continua con il partenariato economico con l’Azerbaijian, controparte del conflitto con l’Armenia, la Commissione Ue ha stanziato ulteriori 5,5 milioni di euro per il sostegno alle persone fuggite in Armenia durante l’esodo di massa dell’anno scorso e, al momento, totalmente dipendenti dagli aiuti di emergenza.

Per il commissario per la gestione delle crisi, Janez Lenarčič, però, “in questi tempi difficili, è nostro dovere umanitario fornire protezione e assistenza alle persone più bisognose. Con questo nuovo finanziamento di 5,5 milioni di euro mireremo a rafforzare ulteriormente la risposta umanitaria esistente dell’UE agli sfollati in Armenia, fornendo loro l’accesso ai servizi di base”.

LEGGI ANCHE:  Torna la Settimana europea dei giovani. Proseguono gli eventi fallimentari in Europa.

Questo finanziamento si aggiunge ai 12,2 milioni di euro già annunciati dalla Commissione europea in risposta all’esodo di massa degli armeni del Karabakh nel settembre 2023.

foto Copyright European Commission