L’emendamento ‘Salva studenti’ di Deriu: “Serve una strategia per i giovani”.

Una conferenza regionale, con annesso rapporto annuale, sulla condizione studentesca in Sardegna nella fase post-pandemica. È quanto prevede l’emendamento alla legge di bilancio per il 2022, primo firmatario Roberto Deriu, consigliere regionale del Partito Democratico.

“Anche in Sardegna – spiega Deriu – l’emergenza sanitaria ha creato tanti problemi ai nostri giovani e al loro futuro, aumentando le numerose criticità dell’istruzione pubblica di ogni ordine e grado”. Motivo per cui, secondo l’esponente dem “per concepire una reale ripartenza si deve puntare anche e soprattutto sui giovani, e quindi su una strategia di sviluppo che consenta a tutti gli studenti di essere messi nelle condizioni di poter proseguire e concludere il proprio percorso di formazione. Ma per fare questo è necessario avere un quadro completo sulla condizione studentesca post Covid”.

LEGGI ANCHE:  Manovra, Tiziano Treu: "Manca vistosamente intervento a favore dei giovani".

Il consigliere del Pd individua così il primo passo da compiere: “Ritengo doveroso che all’interno della legge di stabilità per il 2022 venga autorizzata la spesa per l’organizzazione della conferenza regionale sulla condizione studentesca in Sardegna nella fase post-pandemica, e per la redazione del primo rapporto annuale sulla stessa”. L’emendamento di Deriu, sottoscritto da tutto il gruppo Pd, dai consiglieri di LeU e da Francesco Agus (capogruppo dei Progressisti), prevede che il fondo da 110mila euro sia ripartito nel seguente modo: 60mila euro all’Assessorato della pubblica istruzione per il coordinamento dell’iniziativa e la redazione e la pubblicazione del rapporto; 10mila euro per ciascuna delle Amministrazioni straordinarie delle province in carica al momento dell’entrata in vigore della legge e della citta metropolitana di Cagliari, per l’organizzazione della fase territoriale della conferenza.

LEGGI ANCHE:  Giovani e sessualità consapevole nel progetto internazionale “INCORE”.

“In una fase post-pandemica durante la quale le nuove generazioni rischiano di dover pagare il prezzo più alto – conclude Roberto Deriu – è fondamentale affrontare concretamente queste tematiche per cui la Sardegna ha bisogno di certezze, risposte e soluzioni”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata