“Le Notti musicali”, 4 serate di classica all’Auditorium GP da Palestrina.

Quattro serate dedicate alla musica classica, con protagonisti nomi di primissimo piano del panorama internazionale. Da sabato 26 a martedì 29 agosto nell’auditorium del Conservatorio “Pierluigi da Palestrina” di Cagliari si rinnova l’appuntamento con Le Notti musicali, il festival che vede protagonisti i grandi maestri che, come da tradizione, ogni fine estate si ritrovano nel capoluogo in qualità di docenti dell’Accademia internazionale di musica di Cagliari, in programma quest’anno dal 23 al 31 agosto.

Quest’anno, spiegano i promotori, il festival richiamerà sul palco nomi del calibro dei violinisti Marc Danel e Gilles Millet, fondatori del celebre Quartetto d’archi Danel, il pluripremiato virtuoso del piano Leonel Morales, il prodigio del clarinetto Johanns Thorsten, sino allo stesso Cristian Marcia, che presenterà in anteprima il suo nuovo lavoro Is Musicas- Voyages di prossima uscita per la prestigiosa etichetta canadese Les productions d’Oz. Insieme a loro sono attesi giovani concertisti che già da qualche tempo con il loro talento richiamano l’attenzione di pubblico e critica: il mezzosoprano Laura Capretti, il Kong Quartet, frizzante formazione nata a Hong Kong, il violista Nicolas Fromonteil, la violinista giapponese Natsuki Gunji, solo per citarne alcuni.

LEGGI ANCHE:  Il Teatro della Vetreria riapre i battenti

Sabato 26 agosto (tutti i concerti cominceranno alle 21) a inagurare l’edizione 2023 delle Notti Musicali sarà Cristian Marcia che nella prima parte della serata, sul palco insieme ai giovani del Meras Notas ensemble, proporrà alcuni brani tratti dai suoi lavori Is Musicas “Voyages” (direction-emotion-horizon), una musica minimalista che accompagna l’ascoltatore in un viaggio nella natura della Sardegna, e Il Stasonis, una suite del 2019 composta da brani ipnotici e contemplativi. Nella seconda parte della serata, ancora musiche di Cristian Marcia, e poi di Luigi BoccheriniJohn Lenon e Paul Mc Cartney per un’esibizione che vedrà accanto al chitarrista sardo il quartetto d’archi composto da Marc Danel e Gilles Millet, dal violoncellista Cheng Yan Ho e dal violista Nicola Fromonteil.

LEGGI ANCHE:  'Da Parigi a Londra, storia e storie degli Europei di Calcio', il nuovo libro di Paolo Valenti.

Domenica 27 agosto protagonista della serata sarà l’ensemble Suonare: sul palco si alterneranno i pianisti Sandro ZanchiYun Yang Lee e Aoko Soga, il mezzosoprano Laura Capretti e i giovani quartetti d’archi Zied Quartet e Cong Quartet.

Il pianista d’origine cubana Leonel Morales aprirà la serata di lunedì 28 agosto, proponendo un recital costruito sulle note di Cinco danzas cubana di Ignacio Cervantes (compositore di rifermiento per la letteratura pianistica dell’America latina) e della Sonata n. 3 op. 5 in fa minore per pianoforte di Johannes Brahms. A seguire musiche di Mozart: del genio di Salisburgo, il Kong Quartet e il clarinettista Johanns Thorsten affronteranno il Quintetto in la mag. per clarinetto e quartetto d’archi K 581.

Martedì 29 agosto la serata sarà incentrata sulle musiche di Brahms. Del compositore tedesco nella prima parte della serata sarà proposto il Quartetto n. 3 in do min. op. 60 per pianoforte e archi: sul palco il grandissimo pianista Enrico Pace, apprezzato per la sua eccezionale arte del tocco, il violinista Andrej Bielow, considerato tra i maggiori violinisti ucraini della sua generazione, il giovane violoncellista Chen Yang Ho e il violista Nicolas Fromonteil.

LEGGI ANCHE:  Gli Skunk Anansie in concerto a Cagliari.

La chiusura del sipario sull’edizione 2023 delle Notti musicali è affidata al quintetto formato da Enrico Pace, Marc Danel, Gilles Millet, Cheng Yan Ho e Nicolas Fromeonteil che di Brahms affronteranno il Quintetto in fa min. op. 34 per pianoforte e archi, opera che il compositore tedesco consegnò nella sua versione definitiva nel 1864, dopo numerose rivisitazioni.