Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com La vaccinazione col dj set. Dopo Tortolì musica fino a mezzanotte anche a Cagliari. A quando l'ingresso "in coppia" per il tampone? - Sardegnagol

La vaccinazione col dj set. Dopo Tortolì musica fino a mezzanotte anche a Cagliari. A quando l’ingresso “in coppia” per il tampone?

Vaccini a ritmo di musica sino a mezzanotte per giovani e giovanissimi. Questa la nuova ‘trovata’ promossa recentemente dall’Assl di Lanusei per la vaccinazione dei giovani ogliastrini. Una ‘best practice’ – direbbe qualcuno – che si appresta ad essere riproposta il prossimo 31 agosto, all’Hub della Fiera di Cagliari.

Un banco di prova, sembrerebbe, per testare l’estro della pubblica amministrazione e, in particolare, dell’ATS Sardegna, per la quale l’iniziativa consentirà ai più giovani di riprendere le attività scolastiche e universitarie, oltre che sportive e ludiche “con spensieratezza ed entusiasmo”. Parere condiviso dal responsabile dell’Hub vaccinale della Fiera di Cagliari, Maurizio Marcias: “Abbiamo scelto una fascia oraria in cui i ragazzi escono più facilmente, la sera, dopo magari aver fatto attività sportiva o essere stati al mare con gli amici. Per rendere più accattivante l’appuntamento con il vaccino abbiamo deciso di chiamare un dj: non sarà un concerto – spiega Marcias – ma una open night con dj set perché vorremmo che questa giornata fosse ricordata come un momento piacevole dell’estate”.

LEGGI ANCHE:  Comune di Cagliari. Alle ore 19 ha votato il 19,06% degli elettori.

Tralasciando le perplessità sul metodo adottato per la vaccinazione degli under35, i giovani di età compresa tra 12-35 anni potranno accedere all’Hub della Fiera di Cagliari dalle ore 20 alle ore 24, senza alcuna prenotazione. L’accesso sarà libero anche per gli operatori scolastici e gli over60 non ancora vaccinati. Chissà se la scaletta musicale durante la ‘serata vaccinale’ sarà rispettosa dell’equità intergenerazionale…

Tornando alle informazioni di pubblico servizio, per accedere all’hub si dovranno presentare tessera sanitaria e documento di identità. I minori, inoltre, dovranno essere accompagnati da almeno un genitore o dal rappresentante legale che, unitamente alla copia del documento di identità, saranno tenuti a presentare il modulo di consenso scaricabile dalla home page del sito www.aslcagliari.it.

LEGGI ANCHE:  A Oristano volontari in campo per la produzione di mascherine

Oltre ai giovani, agli operatori scolastici e agli over60, le porte si apriranno anche per i turisti, come specificato anche dal Commissario straordinario di ARES-ATS Massimo Temussi: “Potranno venire anche turisti che devono eseguire la seconda dose, se presenti in Sardegna da almeno 14 giorni, accedendo liberamente all’Hub secondo quanto previsto dalle linee guida regionali. In questo modo potremo garantire anche ai turisti un rientro in sicurezza nelle loro Regioni di residenza”.

foto Sardegnagol riproduzione riservata