Kean e Bernardeschi affossano il Cagliari di Mazzarri.

Il Cagliari esce nuovamente sconfitto dall’Allianz Stadium. Decisive le reti di Kean e Bernardeschi.

Partita a senso unico, escludendo due occasioni per i rossoblù, dominata dai bianconeri. L’occasione più pericolosa della prima mezz’ora è di Kean: la sua incornata colpisce il palo alla destra di Cragno. Timida reazione del Cagliari in avanti al 28’ con Grassi. 12 minuti dopo è proprio Moise Kean a portare in vantaggio i padroni ci casa.

Nella ripresa, le due chance per il pareggio rossoblù passano dai piedi di Dalbert al 59’ e dalla testa di Joao Pedro al 67’. Spettacolare l’intervento di Szczesny.

Nel finale la Juventus accelera e trova il raddoppio con Bernardeschi, preciso ad incrociare con il mancino da posizione defilata sulla sinistra. Il raddoppio bianconero chiude definitivamente l’incontro. Per il Cagliari è senza ombra di dubbio un campionato da dimenticare, ma per mister Mazzarri l’incontro ha dato delle indicazioni positive: “Ho visto alcune cose del Cagliari che aveva colto quattro risultati utili prima delle ultime due sconfitte pesanti. Oggi abbiamo dimostrato di avere quella capacità di reazione che già avevamo ammirato contro Torino e Sassuolo, affrontando una big come la Juventus e facendola soffrire nonostante due assenze pesanti come quella di Marin e Nandez. Ad un certo punto il pareggio sarebbe stato meritato, con quelle due grandi occasioni per Dalbert e Joao Pedro che potevano cambiare la storia”.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato: Vicario all'Empoli di Aurelio Andreazzoli.

Juventus-Cagliari 2-0

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Arthur (38′ st Locatelli), Rabiot (1′ st McKennie); Bernardeschi (44′ st De Sciglio), Morata (44′ st Kaio Jorge), Kean (27′ st Kulusevski). A disposizione: Perin, Pinsoglio, Pellegrini, Rugani, De Winter, Soulè. Allenatore: Allegri.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Carboni, Ceppitelli, Lykogiannis; Bellanova, Zappa, Grassi, Deiola (26′ st Oliva), Dalbert (40′ st Keita); Pereiro (19′ st Pavoletti), Joao Pedro. A disposizione: Aresti, Radunovic, Altare, Faragò, Ceter.  Allenatore: Mazzarri.

Arbitro: Dionisi.

Marcatori: 40′ pt Kean (J), 38′ st Bernardeschi (J).

Note: Ammoniti: Carboni, Dalbert, Pavoletti (C). Recupero: 0′ pt, 5′ st.

Walter Mazzarri, foto Cagliari Calcio/Valerio Spano

LEGGI ANCHE:  UEFA. Roberto Rosetti spiega le nuove regole.