Influencer: volume d’affari di circa 19,98 miliardi di euro nel 2023.

L’influencer marketing è diventato un pilastro dell’economia digitale, che dovrebbe raggiungere un valore globale di 19,98 miliardi di euro nel 2023. Nelle prossime settimane la Commissione Europea e le autorità nazionali della Rete di cooperazione per la tutela dei consumatori esamineranno i post online per identificare testimonianze e sponsorizzazioni che ingannano i consumatori .

Gli influencer coinvolti in attività commerciali regolari, come gli accordi di marca per pubblicizzare prodotti o servizi, sono considerati commercianti ai sensi del diritto dei consumatori dell’UE. Sono tenuti a divulgare gli annunci pubblicitari in modo trasparente. Il risultato di questa analisi dei social media confluirà nel controllo di idoneità dell’equità digitale che aiuta a valutare se è necessaria una nuova legislazione per rendere i mercati digitali sicuri quanto quelli offline.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus, Commissione europea: "Sostenere i servizi trasfusionali per aumentare la raccolta di plasma da convalescenti Covid-19".

Inoltre, la Commissione Europea ha lanciato un Influencer Legal Hub . Su questa piattaforma, influencer e creatori di contenuti possono trovare informazioni sulla legislazione dell’UE in materia di pratiche commerciali leali , che li aiuteranno a rispettare le regole.

“Il business degli influencer è fiorente e molti consumatori – spesso giovani o addirittura bambini – si fidano dei loro consigli – ha dichiarato il Commissario alla Giustizia, Didier Reynders -. Questo modello di business, tuttavia, comporta anche obblighi legali. Anche gli influencer devono seguire pratiche commerciali corrette e i loro follower hanno diritto a informazioni trasparenti e affidabili. Il nostro Influencer Legal Hub sarà di grande aiuto per tutti gli attori del settore per comprendere le regole”.

LEGGI ANCHE:  Qatargate, NI: "E' coinvolto l'Alto rappresentante Borrell?".

foto Luca Rossato da Pixabay.com