Ilaria Salis: il Parlamento europeo si riunisce lunedì.

Lunedì pomeriggio, i deputati discuteranno con la Commissione sulle condizioni di detenzione in Ungheria e della detenuta italiana Ilaria Salis.

La Plenaria esaminerà la situazione dei detenuti in Ungheria, compreso il caso di Ilaria Salis, che è in stato di detenzione in Ungheria dal febbraio 2023.

Salis, accusata di aver preso parte a violente aggressioni contro simpatizzanti neonazisti a Budapest, rischia fino a undici anni di carcere, se condannata. La 39enne, insegnante di scuola elementare, che nega le accuse, è apparsa in tribunale in manette e catene alla vita e ai piedi. I media hanno riferito delle deplorevoli condizioni carcerarie che sta affrontando, con ratti, insetti e scarsa igiene.

LEGGI ANCHE:  Bielorussia, David Sassoli: "Il Parlamento europeo è vicino al popolo bielorusso". Borrell: "Piano orchestrato dal regime".

foto Copyright: European Union