Il vino “nuoce alla salute”, Fausto Piga: “Decisione assurda”.

“L’etichetta del vino e della birra, come accade già per le sigarette, rischia di diventare un pericolosissimo precedente concesso dall’Ue: una decisione assurda, grave e dannosa che mette a rischio un mercato strategico per la Sardegna e per l’Italia”. Ad affermarlo oggi il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Fausto Piga, intervenuto in merito al via libera dell’UE all’Irlanda per l’indicazione di allarme sulle etichette degli alcolici.

Una decisione che sembrerebbe voler penalizzare il mercato Made in Italy” piuttosto che “tutelare la salute delle persone”, secondo Piga.

“Va ribadita la massima contrarietà all’iniziativa che permetterà all’Irlanda di adottare sugli alcolici etichette che indistintamente correlano il consumo a malattie gravi, come già accade per le sigarette, generalizzando banalmente gli usi moderati con gli eccessi”.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus: emessi i mandati di pagamento per i comuni

“La nostra attenzione – conclude – sarà massima e stiamo preparando un ordine del giorno da votare in Consiglio Regionale. In questa ottica un plauso va alla posizione del ministro Lollobrigida che ha garantito l’impegno a lavorare per difendere i nostri prodotti contro l’introduzione di sistemi di etichettatura fuorvianti e dannosi che eliminano l’elemento della qualità che contraddistingue il Made in Italy”.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata