Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Il Teatro Lirico di Cagliari riapre completamente al pubblico. Nicola Colabianchi: "Grande prova di resistenza e responsabilità". - Sardegnagol

Il Teatro Lirico di Cagliari riapre completamente al pubblico. Nicola Colabianchi: “Grande prova di resistenza e responsabilità”.

Giovedì 28 e venerdì 29 ottobre, alle 20.30, si tiene il concerto straordinario, denominato Il Lirico al 100%, per la riapertura totale del Teatro Lirico di Cagliari al pubblico. Le due serate, inserite nella rassegna “Autunno in musica 2021”, prevedono l’esibizione dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, diretta da Dmitri Jurowski, il discendente più giovane della celebre famiglia di musicisti russi.

Il programma artistico prevede: Ouverture in do minore per Genoveva, op. 81 di Robert Schumann; Suite n. 4 in Sol maggiore “Mozartiana” op. 61 di Pëtr Il’ič Čajkovskij; Seconda Sinfonia in la minore op. 55 di Camille Saint-Saëns.

Dmistri Jurowski
Dmistri Jurowski

Invece dal prossimo concerto sinfonico già in programma, venerdì 22 e sabato 23 ottobre, il Teatro Lirico di Cagliari riapre ancora parzialmente al pubblico (per il ripristino delle prime nove file di platea, dopo lo smontaggio della pedana lignea che ospitava il complesso orchestrale, è necessario ancora qualche giorno di lavoro) e assicura però un pieno ritorno alla normalità, anche se, ovviamente, ci si dovrà continuare ad attenere scrupolosamente alle norme igienico-sanitarie che prevedono il controllo della temperatura e l’igienizzazione obbligatoria delle mani all’ingresso in sala, l’uso obbligatorio della mascherina (anche durante gli spettacoli, una volta raggiunto il proprio posto) e l’inevitabile distanziamento interpersonale (soprattutto durante gli intervalli, sia in sala che nei foyer).

Da lunedì 18 ottobre la Biglietteria del Teatro Lirico riaprirà alla vendita dell’intera pianta del teatro (platea, I loggia, II loggia). Un ritorno verso la normalità commentato dal sovrintendente Nicola Colabianchi: “È con grande piacere che posso finalmente annunciare il momento che aspettavamo da tanto tempo: la riapertura totale del nostro teatro! È sicuramente uno dei passi fondamentali per il ritorno alla normalità ed alla gioia di incontrarsi un’altra volta tutti insieme. Nonostante il periodo terribile che abbiamo attraversato e che ha messo a dura prova la tenuta di tutto il sistema dell’arte, della musica e dello spettacolo, i teatri sono sempre rimasti dei luoghi sicuri e artisti, tecnici e lavoratori tutti hanno dato una grande prova di resistenza e responsabilità. A breve verrà quindi annunciata la Stagione concertistica, lirica e di balletto 2022, con relativa campagna abbonamenti, e riprenderà l’attività per le scuole e quella in decentramento. Ringrazio tutti di cuore e non vedo l’ora di poter riaccendere le luci di tutto il teatro per accogliere nuovamente il nostro pubblico”.