Il gol di Pedro blocca il Cagliari in classifica. Ranieri: “Espulsione Makoumbou discutibile”.

All’Ompico di Roma, grazie all’assolo di Pedro nei primi minuti di gara, la Lazio di Sarri conquista i 3 punti, bloccando il cammino dei rossoblù in campionato. Partita ampiamente viziata dall’espulsione di Makoumbou al 25′, prima ammonito da Dionisi e poi espulso a causa dall’intervento del VAR per interruzione di chiara occasione da gol.

Padroni di casa subito avanti all’8′: Hatzidiakos perde palla in situazione di vantaggio difensivo, Pedro taglia e sotto porta non perdona. Spagnolo nuovamente pericoloso al 23′ ma stavolta Scuffet si dimostra più reattivo.

Al 25′, il contatto tra Makoumbou e Guendouzi, cambia l’inerzia della gara. Dionisi estrae il giallo per il giocatore rossoblù, decretando un calcio di punizione, il VAR poi commuta l’ammonizione in cartellino rosso.

LEGGI ANCHE:  Come una Fiaba

Nella ripresa Oristanio rileva Viola, il Cagliari cerca di proporre calcio anche in inferiorità numerica ma la Lazio ha ovviamente il pallino del gioco. Al 51′ Immobile in diagonale sfiora il bis. Al 70′ Castellanos appena entrato calcia in mischia ma trova Scuffet, poi al 74′ è Sulemana a salvare tutto in prodigioso tackle recuperando sempre su Castellanos. Nel finale spazio anche per l’ingresso di Nandez e di Pavoletti, e proprio il capitano ha la grande chance al 92′: incornata in tuffo su cross di Luvumbo, miracolo di Provedel all’angolino. All’ultimo secondo altra enorme occasione: Lazzari sbaglia, Oristanio davanti al portiere.

Visibile il rammarico di Ranieri nel post partita: “Dispiace per quel rosso a Makoumbou, non capisco perché il VAR sia entrato in quella decisione, l’arbitro aveva fischiato il cartellino giallo ed era una decisione che doveva rimanere sul campo. Ammesso che ci sia il fallo è da giallo, come aveva deciso Dionisi”.

LEGGI ANCHE:  Cagliari. Si rivede Godìn.

Lazio-Cagliari 1-0

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Gila, Marusic; Guendouzi, Rovella (1′ st Cataldi), Luis Alberto (11′ st Kamada); Isaksen (38′ st Vecino), Immobile (25′ st Castellanos), Pedro (25′ st Felipe Anderson). A disp.: Sepe, Mandas, Pellegrini, Ruggeri, Basic. All.: Sarri.

Cagliari (3-4-1-2): Scuffet; Goldaniga (38′ st Nandez), Dossena, Hatzidiakos (32′ Sulemana); Zappa, Prati (43′ st Pavoletti), Makoumbou, Azzi; Viola (1′ st Oristanio); Lapadula (32′ Luvumbo), Petagna. A disp.: Radunovic, Aresti, Wieteska, Augello, Obert, Mancosu, Deiola, Pereiro, Jankto, Shomurodov. All.: Ranieri.

Arbitro: Dionisi.

Marcatore: 8′ Pedro (L).

Ammoniti: Hatzidiakos (C), Nandez (C).

Espulsi: Makoumbou (C).

foto Cagliari Calcio/Valerio Spano