Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com "I sogni dei bambini sono gratis". Il toccante romanzo autobiografico di Luca Fiscariello.

“I sogni dei bambini sono gratis”. Il toccante romanzo autobiografico di Luca Fiscariello.

Durante un caotico trasloco Luca, un uomo di 46 anni, ritrova all’interno di una scatola un suo vecchio quaderno delle elementari. È il quaderno dei temi risalente all’anno scolastico 1982-1983.

Luca ne sfoglia le pagine e dalla loro lettura scaturisce la narrazione de “I sogni dei bambini sono gratis” romanzo d’esordio di Luca Fiscariello edito da AmicoLibro.

Ogni tema, nella sua apparente semplicità, apre uno spaccato sulla vita del Luca bambino di tanti anni prima. Riviviamo così abitudini e giochi di un passato nel quale le sedie di un soggiorno potevano diventare astronavi interstellari, le enciclopedia per ragazzi mostravano immagini rare di mondi lontani, i mini campi di subbuteo ospitavano entusiasmanti tornei calcistici.

Il tutto raccontato con la sensibilità di chi sa vedere quanto di prezioso possa esservi nel quotidiano, nell’ordinario, nel familiare. Ciò, da un lato, rende l’opera godibile, dall’altro ne fa una lama affilata che spesso incide la carne viva della nostalgia.

I sogni dei bambini sono gratis. Romanzo di Luca Fiscariello
I sogni dei bambini sono gratis. Romanzo di Luca Fiscariello

Alla fine il trasloco si conclude e con esso il romanzo. La descrizione dell’appartamento ormai vuoto ci fa comprendere che protagonista del racconto è il piccolo mondo che ha avuto lì il suo centro e che oggi, per sopravvivere, trova rifugio nelle pagine di questa toccante opera autobiografica.

LEGGI ANCHE:  Aree Rurali. Scambio di buone pratiche fra Sardegna e Bielorussia

A suggello di ciò vi è la copertina del libro, immagine di un ricamo eseguito da Sabina Scattu, moglie di Luca Fiscariello, che riproduce una fotografia scattata dal balcone dell’appartamento nel quale il romanzo è ambientato.

Foto credits – Pagina Facebook di Luca Fiscariello