I Malignis Cauponibus presentano l’ultimo lavoro “Discrepantia”.

Si terrà al teatro Antas di San Sperate la presentazione dell’ultimo lavoro della band dei Malignis Cauponibus “Discrepantia”. In programma sabato 12 novembre, l’evento si svolgerà nell’ambito della settima edizione della rassegna Antas apertas.

Il filo conduttore delle canzoni del nuovo progetto discografico, spiegano dalla band, è un immaginario viaggio in macchina lungo la SS195 Sulcitana, la strada statale meridionale sarda. Durante il percorso, i protagonisti di ciascuna traccia raccontano i propri pensieri riflettendo sul rapporto che hanno con il territorio che li circonda e notando allo stesso tempo discrepanze profonde tra quello a cui aspirano a essere e quello che sono nella realtà.

Il progetto Malignis Cauponibus (tradotto dal latino ‘tavernieri imbroglioni’), nasce dalla volontà del cantautore Luca Marcia di comporre i testi in sardo e di creare contaminazioni sonore con un’attitudine blues. La band è inoltre composta da Fabio Tidili, che si districa in sonorità elettroniche tra pop, trap & hip hop realizzando nelle canzoni innesti ritmici molto peculiari con synth e drum machine, Massimo Loriga, polistrumentista, Alessandro Cau, batterista, e Andrea Schirru, al pianoforte.

LEGGI ANCHE:  Lingua Sarda, nuovi corsi universitari post-laurea.

foto Diego Pani