Hellas Verona: ‘panchina corta’ per Di Francesco.

Per il Cagliari di mister Di Francesco, la gara di domani contro l’Hellas Verona si prospetta una gara in salita prima ancora del fischio d’inizio. Una vera e propria ‘missione impossibile’ contro i gialloblù di Ivan Juric, viste le pesanti indisponibilità tra le fila del Cagliari, come confermato dal tecnico nel corso dell’odierna conferenza stampa: “Dovremo essere bravi a giocarci le nostre carte puntando sull’identità che abbiamo, andando oltre le difficoltà oggettive. Le assenze – ha aggiunto il tecnico pescarese – pesano non solo nelle scelte iniziali ma anche sul piano delle evoluzioni a gara in corso”.

Una striscia di defezioni che non accenna a placarsi in casa rossoblù: “Non avremo Pisacane che nella notte è stato colto da una gastroenterite e oggi non si è allenato. Alla fine della rifinitura anche Joao Pedro ha accusato un problema al ginocchio e dovremo valutarlo in queste ore. Mi rallegro per il ritorno di Ceppitelli, nonostante non sia in condizione di disputare la gara dall’inizio, e per i risultati negli ultimi due allenamenti di Lykogiannis, ma – ha aggiunto Di Francesco – non è semplice ragionare sulle possibili soluzioni quando ti mancano elementi come Pereiro, Nandez, Simeone e Ounas”.

LEGGI ANCHE:  Il Cagliari ritorna in Serie A. Stagione monumentale per Sir Claudio.

Incontro che permetterà di assistere allo scontro tra due diverse filosofie di gioco per Di Francesco: “Noi e l’Hellas siamo le due squadre che subiscono più tiri. Hanno un’identità forte, un allenatore che è un combattivo in grado di trasmettere questo atteggiamento alla squadra. Hanno subito meno gol di noi, nelle singole fasi del gioco sono stati più precisi. Aggiungo, però, che sul campo la differenza di punti è minima, soprattutto senza il gol subito allo scadere dallo Spezia. Questo ci deve dare fiducia in vista di domani. Abbiamo passato tante ore davanti al video in settimana, studiando anche la recente sfida di Coppa Italia dove nel primo tempo e nell’ultimo scorcio li abbiamo messi in difficoltà”.

LEGGI ANCHE:  2-1 al Brescia. Il Cagliari ritrova continuità.

In casa gialloblù, come emerso nel corso dell’ultima conferenza stampa, il tecnico Ivan Juric dovrà fare a meno di alcuni giocatori importanti come Vieira, Günter, Cetin, Kalinic, Benassi, mentre restano ancora in dubbio Lovato e Magnani.

foto Cagliari Calcio