Giunta regionale: 2 mln agli Enti Locali per la rimozione dell’amianto.

2 milioni agli enti locali per la rimozione dei manufatti contenenti amianto. Questo il nuovo stanziamento deliberato dalla Giunta regionale nell’ambito del ‘Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell’ambiente ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto’.

Il finanziamento agli enti locali è stato ripartito proporzionalmente in base alla popolazione residente e al numero dei piani di lavoro presentati: per effetto del calcolo da parte della Giunta alla Città metropolitana di Cagliari (845 piani di lavoro) andranno circa 506.476 euro; alla Provincia di Sassari (551) 458.181 euro, alla Provincia di Nuoro (242) 196.201 euro, alla Provincia del Sud Sardegna (1.219) 562.039 euro e, infine, alla Provincia di Oristano (633) 277.100 euro.

LEGGI ANCHE:  Diritto alla casa, rimodulate le risorse nell'Isola.

Il contributo erogato, confermano dall’Assessorato alla Difesa dell’Ambiente, potrà coprire il 60% delle spese ammissibili e prioritariamente i costi per la rimozione, l’incapsulamento dei materiali contenenti amianto, il trasporto e lo smaltimento negli impianti autorizzati.

Foto Sardegnagol riproduzione riservata, 2019