Giovani, Stefano Bonaccini in cerca di consensi: “Assumerli nella PA”.

Entra nel pieno, tra slogan e ricerca di consenso, la scalata di Stefano Bonaccini alla carica di Segretario Nazionale del PD. A caratterizzare l’ultima uscita del presidente della Regione Emilia-Romagna il tema dei giovani, lo stesso mai affrontato dal Partito Democratico in tanti anni di “atttività politica”: “Abbiamo bisogno di assumere centinaia di migliaia di giovani nella Pubblica Amministrazione – ha dichiarato Boaccini nel corso della tappa elettorale in Campania a San Giorgio a Cremano -, perchè se vogliamo mettere a terra il Pnrr in particolare nelle competenze digitali e ecologiche, abbiamo bisogno anche di nuove sensibilita’ e professioni. E quindi, c’e’ bisogno di gente che lo possa fare”.

Una proposta che, tra “dichiarazioni programmatiche” e tipiche digressioni da gergo Dem, avrebbe potuto essere spiegata con maggiore concretezza e delucidazioni in termini di sostenibilità. Ma, guardando alle buone pratiche realizzate in Emilia-Romagna per i giovani e le politiche giovanili, il credito nei confronti del futuro leader del PD (è solo una questione di tempo), resta decisamente alto.

LEGGI ANCHE:  Resto al Sud. Occasione per i giovani imprenditori sardi.

foto Ministero dell’Istruzione