Gestione della migrazione: Schinas in Costa d’Avorio, Guinea e Senegal

Il vicepresidente della Commissione Ue, Margaritīs Schinas ha avviato oggi una missione di sensibilizzazione nell’Africa occidentale, a partire dalla Costa d’Avorio, Guinea e Senegal, per discutere della cooperazione regionale e bilaterale, in particolare in materia di mobilità e migrazione. 

Dopo gli incontri previsti a Abidjan, in Costa d’Avorio, con il re di N’Zima-Kotoko e altri membri del Governo, nella giornata di oggi l’esponente della Commisione Ue, si recherà a Conakry, in Guinea, per incontrare il Governo di transizione.

Domani, invece, la missione proseguirà a Dakar, in Senegal, dove incontrerà il presidente Macky Sall, il primo ministro Amadou Ba, il ministro degli Interni Antoine Diome e Annette Seck, ministra degli Affari senegalesi.

Una missione, ricordano dalla Commissione von der Leyen, che fa seguito all’annuncio del piano in 10 punti per Lampedusa in risposta all’aumento degli arrivi irregolari in Italia, e che mira a rafforzare la cooperazione con i Paesi di origine e di transito, intensificando gli sforzi congiunti per combattere il traffico di migranti e prevenire la perdita di vite umane in mare.

LEGGI ANCHE:  Debutta la nuova tassa per le multinazionali in Ue.

foto Daina Le Lardic Copyright: © European Union 2020 – Source : EP