Fondazione Etica: “Sassari tra le candidate più virtuose per investire i fondi europei”.

Secondo una recente indagine della Fondazione Etica, partner scelto dal ministero della Funzione pubblica per migliorare e valutare le performance della pubblica amministrazione, il Comune di Sassari, in base ai dati 2019, è risultato al secondo posto insieme a Lucca per capacità di spesa dei comuni in vista del Recovery Fund, dietro solamente alla Città di Novara.

Un risultato che qualifica il Comune di Sassari tra le Amministrazioni più virtuose in Italia, in merito alla capacità di rispettare gli impegni di pagamento assunti e spendere le somme stanziate, come ricordato dall’assessore al Bilancio, Carlo Sardara: “Quando si portano a casa certi risultati non possiamo che essere contenti e orgogliosi. E questo inaspettato riconoscimento lo è a tutti gli effetti. Il grande lavoro fatto in sinergia con tutti i colleghi e i dirigenti del nostro Ente, sta iniziando a dare i suoi frutti e sarà determinante continuare su questa strada per essere in prima fila per la nuova programmazione dei fondi europei”.

LEGGI ANCHE:  Coronavirus. Le ultime dal Comune di Sassari.

In particolare, il rating pubblico 2020, strumento creato da Fondazione Etica per valutare le performance delle Pubbliche Amministrazioni, esamina la capacità amministrativa di Regioni e Comuni, prendendo in considerazione numerosi parametri. Ciò avviene sia osservando i bilanci ma anche esaminando gli indicatori qualitativi come la governance, la gestione del personale, i servizi erogati.