Fausto Piga: “Risolto nodo usi civici tra comuni e Forestas, ora sbloccare turnover personale”.

“Il vuoto normativo che da oltre un anno ostacolava il rinnovo delle convenzioni tra l’Agenzia Forestas e Comuni per l’acquisizione dei terreni comunali gravati da usi civici da destinare a cantiere di forestazione è stato colmato”. Ad annunciarlo ieri il consigliere regionale di Fratelli d’Italia che, nel suo intervento, ha ricordato l’approvazione di una norma contenuta nell’articolo 26 della Legge Omnibus per l’adeguamento delle nuove disposizioni di legge sugli indennizzi che Forestas dovrà corrispondere ai comuni nell’ambito delle convenzioni di acquisizione a titolo temporaneo dei terreni gravati da usi civici destinati a cantiere forestale.

Un passo in avanti per l’esponente di FdI “che va in soccorso dei comuni sardi sino ad ora impossibilitati a rinnovare le convenzioni con Forestas e che nel frattempo dovevano autonomamente curare le aree boschive comunali, nonostante fossero privi di adeguati mezzi, uomini e risorse”.

LEGGI ANCHE:  Inps imprenditori agricoli, Fausto Piga (FDI): "Il Governo disponga una proroga e non applichi sanzioni".

Rimane però aperto il capitolo personale in Forestas per Fausto Piga: “Ora per completare la piena operatività dei cantieri forestali il Consiglio Regionale approvi in tempi brevi lo sblocco del turnover per assumere nuovi operai e rafforzare la pianta organica del personale”.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata