ERSU Cagliari, Solinas: “Servizi quasi azzerati”

Qual è lo stato di salute dei servizi erogati dall’Ente per il Diritto allo Studio? In una recente mozione il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Alessandro Solinas, ha chiesto l’intervento della Giunta Solinas, per affrontare la criticità nei servizi offerti agli studenti universitari dall’ERSU Cagliari.

“Il 5 marzo l’ERSU ha disposto la sospensione del servizio mensa erogato nelle strutture cagliaritane, il 10 marzo invece è stato fatto divieto agli studenti di fare rientro nella Casa dello Studente”.

“A tutt’oggi per via del susseguirsi dei vari provvedimenti, i servizi di mensa ed alloggio, preclusi agli studenti per contrastare la diffusione del covid-19, risultano ancora ridotti o sospesi, come sospesi sono stati fino a pochi giorni fa i pagamenti dei canoni di alloggio nella casa dello studente relativi ai mesi oggetto di chiusura forzata”.

“L’’ERSU Cagliari – afferma il consigliere dei 5 Stelle – oggi richiede agli studenti il pagamento delle mensilità arretrate e non saldate. Si è addirittura arrivati a paventare, in caso di non ottemperanza, la decadenza dello status di studente fuori sede e il passaggio allo status di pendolare, con conseguente riduzione della borsa di studio”.

“É necessario mettere in campo adeguati provvedimenti affinché le misure adottate dall’ERSU durante la pandemia non ledano in alcun modo gli studenti coinvolti… con il nostro atto impegniamo Presidente e Giunta Regionale, affinché provvedano ad assumere tutte le misure necessarie e doverose, al fine di supportare gli studenti”.

Sulla vicenda proprio la settimana scorsa un gruppo di studenti, appartenenti a un movimento autonomo, aveva manifestato di fronte alla sede dell’Ersu Cagliari, per chiedere all’ente per il diritto allo studio di rimborsare il pernottamento degli ultimi 3 mesi.

LEGGI ANCHE:  Vaccinazione: la beffa dei "non fragilissimi". In coda per nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.