Elezioni europee, Boccia: “Calendarizzare Ddl per voto fuorisede”.

“La verità è che questo Governo non vuol far votare gli studenti fuori sede alle Europee. La legge, approvata a luglio alla Camera, è ferma al Senato per responsabilità della maggioranza. Per questo motivo il Pd in Senato ha formalizzato la richiesta d’urgenza perché sia portato subito in Aula il testo già approvato alla Camera. Testo che già era poca cosa rispetto a quanto chiedevamo con le nostre proposte di legge Madia e Giorgis, che avrebbero cambiato subito la normativa elettorale, senza necessità di attendere le lungaggini senza senso della delega al Governo. Si faccia presto, maggioranza e Governo garantiscano l’esercizio democratico del voto”. Così il Presidente dei senatori del Partito democratico, Francesco Boccia

LEGGI ANCHE:  Legge sui servizi digitali: avviati procedimenti contro Facebook e Instagram.